Mi presento, sono Michela! Registrandoti alla mia community gratuita potrai partecipare e rispondere alle discussioni, comunicare privatamente con altri membri, rispondere ai sondaggi ed inserire contenuti!
 
IndicePortale!CalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Torsione dello stomaco?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cuore90
Admin
avatar

Numero di messaggi : 314
Data d'iscrizione : 11.05.09
Età : 28
Località : Matera

MessaggioTitolo: Torsione dello stomaco?   Mer Mag 13, 2009 2:31 pm

A molti cani accade purtroppo questo problema..

Ma vorrei sapere, perchè si verifica?

Accade dopo una certa età...oppure anche quando il cane è più giovane?


Ultima modifica di Cuore90 il Mer Mag 13, 2009 7:18 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://cuore90.italianoforum.com
Claudio

avatar

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 13.05.09

MessaggioTitolo: Re: Torsione dello stomaco?   Mer Mag 13, 2009 4:23 pm

La sindrome della dilatazione – torsione dello stomaco costituisce un serio pericolo per la salute dei nostri amici cani, talora con esiti drammatici. Colpisce soprattutto cani di taglia grande e gigante ma può colpire anche cani di piccola e media taglia che presentano un torace profondo. Tra le razze più colpite troviamo il Pastore Tedesco, il San. Bernardo, lo Chow Chow, l’Alano, il Rottweiler e il Labrador anche se non è provata alcuna predisposizione genetica.

Si presenta maggiormente quando il cane ha finito di mangiare e alcuni veterinari hanno incluso, nell’ambito dei fattori che predispongono alla malattia, un indebolimento dei legamenti gastrici tanto da conferire allo stomaco un’eccessiva motilità…ma è un’ipotesi non ancora confermata dagli studiosi.

Che cos’è: la torsione dello stomaco consiste in un’eccessivo accumulo di gas e liquido nello stomaco tanto da provocare una vera e propria dilatazione.

Sintomi: quando si verifica questo evento l’animale apparirà molto agitato, si lamenterà in continuazione e sarà in preda a conati di vomito a seguito dei quali espellerà piccoli quantitativi di materiale bianco e schiumoso. Il cane sarà inoltre sempre in movimento a causa dell’impossibilità di sdraiarsi e perderà saliva dalla bocca. In poco tempo l’addome inizierà a gonfiarsi e questo testimonia la gravità della situazione.

Lo stomaco dilatato occuperà gran parte della cavità addominale comprimendo altri organi e la pressione esercitata sul diaframma coinvolgerà i polmoni portando problemi a livello respiratorio. Verrà compromessa la funzionalità cardiaca e lo stato di shock indurrà un aggravamento delle condizioni generali che, se non ripristinate in tempo, condurranno a morte l’animale nel giro di poche ore.

Diagnosi: l’insorgenza della torsione è subdola ed improvvisa e non sempre viene presa in tempo; l’intervento tempestivo risulta decisivo e la bravura del veterinario è quanto mai influente. Chiaramente un medico sa riconoscere i sintomi di una dilatazione – torsione dello stomaco ma è necessaria una radiografia all’addome per determinare con esattezza l’effettivo aumento di volume dello stomaco.

Cure: fatta la diagnosi si potrà intervenire di conseguenza, puntando principalmente sull’attenuazione dello stato di shock dell’animale, riducendo la pressione all’interno dello stomaco e correggendo la torsione con un intervento chirurgico. Sarà indispensabile effettuare delle flebo per reidratare il cane e sarà altrettanto importante tentare di ristabilire una corretta condizione circolatoria.

Alcuni veterinari sono favorevoli all’uso di cortisonici ed antibiotici, che limiteranno il rischio d’insorgenza di infezioni secondarie.

Sulla base di questi dati possiamo dire che non esiste una prevenzione in senso assoluto per la torsione, ma alcuni utili accorgimenti potranno limitare il suo verificarsi in quei soggetti maggiormente predisposti:

* Come buona regola è opportuno evitare la somministrazione dell’alimento in un’unica razione ma bensì è bene suddividerlo in almeno due pasti distinti, al mattino e alla sera;
* Evitare che il cane beva abbondanti quantitativi d’acqua in una sola volta optando sempre per un più salutare frazionamento;
* Un’occhio di riguardo va anche al mangime secco, capace di creare un pericoloso "effetto spugna" se seguito dall’ingestione di acqua;Infine, è buona norma mantenere il soggetto tranquillo e rilassato almeno fino a 2-3 ore dopo l’assunzione del pasto evitando corse, salti e bruschi movimenti….meglio optare per una più quieta passeggiata.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Torsione dello stomaco?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sagra dello storione e del pesce di mare – Burana (FE) – 20-21 e 27-28 settembre
» Contesa dello Stivale, Filottrano (AN)
» Festa dello Speck
» Aprire sezione 'Refashion'
» Olmo a scopa

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Tempo libero :: Animali-
Vai verso: